Europcar

Da Loch a Glen: Visitare le Highlands scozzesi

From Loch To Glen Travelling The Scottish Highlands Hero Shutterstock 1177920862 (1)

Panorami mozzafiato, meravigliosi monumenti e aneddoti storici a non finire: è questo che hanno in serbo per voi le Highlands scozzesi, se deciderete di trascorrere qui qualche giorno. Questa meravigliosa regione è ideale per un intrepido viaggio on the road e offre moltissime cose da vedere e da fare per ogni fascia di età e interesse. 

Trattandosi di una zona caratterizzata da un litorale mozzafiato, maestose catene montuose e laghi cristallini, può essere difficile scegliere le tappe del proprio viaggio. Se non avete ancora definito il vostro itinerario, date un’occhiata ai nostri fantastici suggerimenti riportati di seguito su come trascorrere al meglio la vostra vacanza nelle Highlands scozzesi. 

Se vi piace stare in spiaggia…

Le Highlands scozzesi non offrono soltanto laghi scintillanti e natura selvaggia. Le località costiere da esplorare sono tantissime, in particolare sulle vicine isole appartenenti a questa regione. Potete attraversare lo Skye Bridge da Kyle of Lochalsh per raggiungere l’Isola di Skye e fare un’escursione fino alla bellissima Camas Daraich. Non potete assolutamente perdervi questa spiaggia remota sulla punta più a sud dell’isola. 

Harris è impreziosita dalle spiagge di sabbia bianchissima che fanno pensare ai Caraibi: Luskentyre Sands è una tappa imperdibile con le sue acque cristalline che vi inviteranno a fare un tuffo. Ve lo diciamo subito, però: potreste pentirvene! 

Tornati sulla terraferma, la costa nordorientale offre numerose spiagge con incredibili dune di sabbia e viste indimenticabili del Mar del Nord, compresa la selvaggia spiaggia di Reiss, nella baia di Sinclair.

Se volete ritrovarvi nel bel mezzo di un campo di battaglia…

Le tristemente note rivolte giacobite della Scozia non solo misero fine allo stile di vita degli abitanti di queste terre, ma diedero origine anche a numerosi scontri in tutta la regione. Lo scontro più famoso di quel periodo storico è la battaglia di Culloden. 

Nel luogo in cui avvenne la battaglia (Culloden Moor) è un vasto campo che si trova appena fuori Inverness e nel 2007 è stato proclamato sito del National Trust. Potrete calpestare il luogo in cui un tempo persero la vita gli abitanti delle Highlands e i nemici britannici e fermarvi a osservare le toccanti lapidi che recano i nomi di tutti i clan che hanno preso parte alla sanguinosa battaglia del 16 aprile del 1745. Inoltre, è presente anche un grande centro di documentazione dove è possibile conoscere meglio la storia e comprare un tartan come souvenir.

Se vi sentite più a vostro agio nei panni di un ricco possidente o della sua signora, il castello di Eilean Donan è la meta ideale per voi

È impensabile fare una vacanza in Scozia e non vedere nemmeno un castello. Le Highlands in particolare sono punteggiate di meravigliose fortezze, compresa quella di Eilean Donan. Questo castello si trova su un’isola minuscola, nei pressi di Kyle of Lochalsh (porta di accesso a Skye) ed è uno dei castelli più emblematici del Regno Unito.

Un tempo questo sito era un monastero, ma Eilean Donan è stato ricostruito diverse volte nel corso degli anni e ha addirittura contribuito a fermare gli invasori vichinghi nel XIII secolo. Potrete visitare due imponenti sale, vedere il lago dalle sue merlature e conoscerne meglio la storia, in particolare potrete documentarvi sull’attacco che subì nel 1719 a colpi di cannone della Marina Reale.

From Loch To Glen Travelling The Scottish Highlands Shutterstock 572889853

Se volete raggiungere la vetta più alta della Scozia non perdetevi il Ben Nevis (impossibile non vederlo!)

Sia che siate escursionisti esperti o che vogliate soltanto scattare qualche foto ricordo per l’album di famiglia, non può mancare un weekend trascorso all’ombra (o sulla vetta) del Ben Nevis. Un tempo vulcano attivo, oggi è la montagna più alta delle Isole britanniche e dista solo 20 minuti da Fort William. 

Potrete percorrere uno dei tanti sentieri che si snodano sul fianco della montagna. Se invece preferite prendervela con calma, parcheggiate la macchina nell’Upper Glen Nevis Car Park e percorrete il sentiero diretto a est fino alla cascata Steall, alta 120 metri; sul vostro percorso troverete anche un divertente ponte di corda. 

Se state ancora aspettando la lettera per andare a Hogwarts, visitate intanto il viadotto di Glenfinnan 

Se avete perso il conto delle volte che avete guardato tutti e otto i film di Harry Potter, riconoscerete sicuramente questo panorama. Ubicato nelle Highlands occidentali, il monumentale Glenfinnan è un viadotto ferroviario vittoriano costruito nel 1897. 

Anche se non potete saltare sull’Hogwarts Express, potrete comunque attraversare il viadotto a bordo del treno a vapore Jacobite da Fort William a Mallaig. In alternativa, parcheggiate nella stazione di Glenfinnan e fate due passi lungo il panoramico sentiero di Glenfinnan Trail che porta a un punto panoramico da cui potete vedere il treno da lontano.

Se deciderete di prendere il treno, date un’occhiata fuori dal finestrino per ammirare il monumento di Glenfinnan, un’enorme torre di pietra costruita nel 1803 per onorare gli uomini del clan che combatterono al fianco del “Bel Principe Carlo” nelle sommosse giacobite. 

Se volete vedere il leggendario Nessie, tenete gli occhi incollati su Loch Ness

Non potete dire di essere stati nelle Highlands se non avete visto almeno un lago. Loch Ness è la scelta migliore grazie al mostro leggendario che, come narra la leggenda, vive sotto la superficie dell’acqua… 

Famoso per essere uno dei laghi più grandi e profondi della Scozia (al centro raggiunge una profondità di 225 m), è possibile percorrere tutti i 37 km della riva occidentale del lago a filo dell’acqua. Parcheggiate l’auto e fate una passeggiata fino alle rocce per ammirare le viste panoramiche e ricordatevi di tenere d’occhio il lago per scovare Nessie. Chi può dire che cosa ci sia là sotto…?  

From Loch To Glen Travelling The Scottish Highlands Shutterstock 711392365

Se vi piace farvi un cicchetto, o due, dovete assolutamente andare alla distilleria Blair Athol

Vi definite bevitori di whisky? Le Highlands scozzesi hanno dato la luce ad alcune delle bottiglie più invecchiate e amate al mondo. In tutta la regione troverete oltre 40 distillerie dove fermarvi a bere un cicchetto, o “dram” (il temine scozzese per una misura di whisky), ma la Blair Athol è la scelta ideale. 

Ubicata a Pitlochry, una pittoresca cittadina lungo la strada che porta ai Cairngorms, questa distilleria offre ottime visite di gruppo e sessioni di degustazione in un bar dall’atmosfera autentica. Se siete l’autista, potere comprare una bottiglia di Blair Athol a malto singolo invecchiato di 12 anni da bere in un secondo momento. 

Se volete vedere come vivevano un tempo gli abitanti delle Highlands, fate un tuffo nel passato con una visita al Museo della storia popolare delle Highlands.

Questo incredibile museo vivente si trova ai margini del Parco nazionale dei Cairngorm (famoso per le bellissime piste da sci, le imponenti vette e il castello di Balmoral, la residenza estiva della regina.) Costituito da un villaggio a grandezza naturale abitato da attori in costume, il museo offre ai visitatori informazioni interessantissime sulla vita degli abitanti delle Highlands durante il XVII e il XVIII secolo. 

L’autenticità del Museo della storia popolare delle Highlands ha fatto sì che questo luogo sia stato scelto come location di molti film e serie tv, compresa Outlander. Se avete tempo, in dieci minuti di macchina raggiungerete il Centro faunistico delle Highlands, appena fuori Kincraig, dove potrete osservare da vicino le specie del posto, come gli scoiattoli rossi e i gatti selvatici scozzesi. 

Come raggiungere le Highlands scozzesi 

E così avete deciso cosa vedere della Scozia, ma qual è la logistica di un viaggio on the road verso le Highlands? Per fortuna, si tratta di una zona facilmente raggiungibile in macchina. Potete noleggiare un’auto da una qualsiasi delle principali città scozzesi (Aberdeen o Inverness sono quelle più vicine alle Highlands) e prepararvi a percorrere molti chilometri di strade di campagna circondati da meravigliosi paesaggi. 

Se state programmando un viaggio nei mesi più freddi, ricordate che le nevicate possono essere abbondanti sulle montagne. In questo caso, meglio optare per una 4×4 oppure accertatevi di avere le gomme termiche. Alcune zone delle Highlands scozzesi sono molto isolate, quindi ricordate di fare il pieno prima di uscire dalla città per evitare di restare a piedi nel bel mezzo del nulla.

See more articles

More from Europcar